KARTING: Campionato Italiano 2017 a Sarno (ITA/ENG)

Presso il Circuito Internazionale Napoli la serie dell’AciSport ha corso la seconda prova con gare spettacolari e paddock gremito.

La seconda delle cinque prove del Campionato Italiano Karting si è svolto presso il Circuito Internazionale Napoli a Sarno.

Tre incredibili giorni di gare per il Karting presso il Circuito Internazionale a Sarno che ha ospitato la seconda prova stagionale del Campionato Italiano di specialità promosso dall’AciSport.
270 piloti con relative Scuderie, accompagnatori e fan del motorismo sportivo, hanno gremito il paddock del Circuito Campano. Che ha osservato nel primo giorno le Prove di Qualifica, nel secondo di sabato, la lunga serie di gare denominate Manches che poi sono servite a scremare il grande numero di concorrenti per costituire le griglie di partenza delle gare di Finale svolte di domenica.
Le classi di gara per l’evento di Sarno sono state ben 6 più l’evento collaterale dedicato alla Entry Level.
Gara 1
Ha iniziato come da programma la KZ3. A Sarno i piloti della categoria sono stati divisi in KZ3 Junior, KZ3 Under e KZ3 Over. Per un totale di 81 piloti. Gli approdati alle finali hanno svolto tre gare che hanno inaugurato al meglio la fase conclusiva dell’AciSport Karting Weekend. 13 giri per ogni gara sui 1547 metri della pista di Sarno. Primi alla bandiera a scacchi sono stati: L. Bombardelli per la KZ3 Junior, L. Di Lorenzo per la KZ3 Under e R. Profico per la KZ3 Over. Si è continuato con la 60cc Mini dove i piloti in lotta per accedere alle finali sono stati 80. Vince la Gara 1 coronando un competitivo fine settimana R. Gulizia. Il programma è continuato 125cc AciSport e 125cc AciSport Junior, entrambe motorizzati dalla Iame. Per la prima citata classe, vittoria a E. Morricone e per la junior invece a A. Bardas. Grandissima la gara 1 per la classe OKJ con lo strepitoso locale G. Fusco a vincere e per concludere la classe regina del Karting ovvero la KZ2, velocissima e dotata di cambio con la vittoria di M. Zanchetta che consolida anche la sua posizione di leader della classifica di campionato.
Gara 2
La particolarità della finale o Gara 2 del Campionato Italiano è nella creazione della griglia di partenza. Composta per le prime quattro file dai primi otto arrivati di gara 1. L’ottavo occuperà la prima piazzola e così a scendere per le restanti sette. Tecnicamente schieramento a posizioni invertite per aumentare lo spettacolo. Stesso programma delle prime gare, quindi inizio per la KZ3 che ha visto vincere N. Bartolini nella junior; S. Ragno nella under e C. Tempesti nella over. Nella 60ccMini, il siciliano e figlio d’arte G. Minì si aggiudica gara 2. Gara 2 anche per 125cc AciSport e 125cc AciSport Junior motorizzate Iame rispettivamente con F. Pagano e con A. Bardas che fa praticamente en plein. Nella OKJ vittoria a FR. Pizzi. Gran finale con la KZ2 che osserva a conclusione dell’evento la Gara 2. Situazione già dalla griglia, esplosiva. F. Celenta, campione locale e campione in carica, in gara uno mette una pezza al suo sabato non proprio fortunato malgrado le performances. Terminando ottavo, parte in pole in gara 2 con Zanchetta invece dall’ottava piazza.

Sarno’s round of Campionato Italiano Karting. Great races and big numbers on track

The “Campionato” in Sarno with the doubles Finale races, signs the second stage of the interesting Italian Karting series made by National ASN.

An incredible Karting race weekend in Sarno (IT), home of the Circuito Internazionale Napoli where the second stage of Campionato Italiano Karting has made. For motorsport and Karting enthusiasts and for the 270 drivers as participants. On Friday, day one of the event, “Campionato” has showed the Qpractices. On second day on Saturday, the six classes on track has runned a very long stripes of races as QHeats, to definite the grids on Sunday for the doubles races as Finals. A straight of 24 races as Qualification Heats for all classes involved in the event. National classes has been KZ3, 125AciKart and 125AciKart Junior powered by Iame. International classes has been 60ccMini, OKJ and the fabulous KZ2. On 60ccMini, Gara 1 or race 1 to R. Gulizia (IPK/Tm/vega) and for Gara 2 or race 2 for G. Minì (Parolin/Tm/vega); on OKJ, race 1 to G. Fusco (TonyKart/Lke/vega) and for race 2, FR. Pizzi (Luxor/Lke/vega). For top class KZ2, first race to present standing leader M. Zanchetta (Maranello/Tm/vega) and great victory in race two for F. Celenta (Praga/Tm/vega)

 

Campionato Italiano Karting, Giorno 2 (ITA/ENG)

Al Circuito Internazionale Napoli giornata di gare per costituire le griglie di partenza per le Finali.

Seconda giornata il sabato per il Campionato Italiano Karting di AciSport in scena a Sarno presso il Circuito Internazionale Napoli. Si sono svolte le gare come Manches al fine di iniziare a comporre le griglie per le finali conclusive dell’evento.

Sabato, secondo giorno di gara per la tappa di Sarno del Campionato Italiano Karting di AciSport. Sei classi di veicoli e i tantissimi piloti verificati a svolgere come da programma, la lunga serie di Manches che hanno infiammato il Circuito.
Ben 24 gare in totale più le prove libere per l’evento di contorno dedicato ai piccoli campioni della classe Entry Level.
In un ipotetico leader board ovvero in un ipotetico tabellone con i nomi dei migliori in pista, abbiamo per la classe KZ2, la più prestazionale, grande lotta fra Celenta, Mollo e Zanchetta ed il restante dei 43 piloti della classe assolutamente competitivi a conferma della spettacolarità della intera categoria. Nella OKJ si segnalano Fusco e Bosco; nella 125 AKJ svettano il polacco Bardas con F. Sgobba; nella 125 AK E. Morricone su tutti; nella KZ3 che fa il debutto ufficiale per la serie a Sarno, Bombardelli (J), Zanotti (U) e Profico (O). A chiudere la 60cc Mini con la carica di ben 80 piloti ed in evidenza Spina, Gulizia e Minì tutti e tre dalla Sicilia.

Per la domenica, doppie gare finali per ogni classe impegnata nella prova del Campionato Italiano di Sarno. Sale l’attesa e lo spettacolo sui 1547 metri del Circuito Internazionale Napoli.

FULL RESULTS SU: http://www.youcrono.it/Pagina/1062/CikSarnoRisultati

Campionato Italiano Karting Sarno’s stage. Leaderboard before the Sunday’s Finals.

Day 2 for “Campionato” in Sarno with the races as QHeats.

Day two in Sarno where Campionato Italiano Karting has perform the intermediate day, before the Sunday’s double Finals
A straight of 24 races as Qualification Heats for all class involved in the event.
On the Leaderboard for KZ2 class, the powerful, big challenge between landlords Celenta and Mollo plus Zanchetta. On OKJ names are Fusco and Bosco; on 125 AKJ by Iame on top Polish Bardas with F. Sgobba; on 125 AK E. Morricone; on KZ3 Bombardelli (J), Zanotti (U) e Profico (O). Last but not least the 60cc Mini with a roster of 80 drivers, under the spotlight Spina, Gulizia e Minì.
On Sunday, Gara 1 and Gara 2 as finals for each of the six classes of the event. Gara 2 will starts with the grid composed “on-reverse”. The first eight drivers from Gara 1 will compose on reverse, the formation. In short..the first spot for the eighth of Gara 1 and so on.

 

Campionato Italiano Karting con il Sarno’ round (ITA/ENG)

Boom di piloti in pista al Circuito Internazionale Napoli per la serie italiana Karting dell’ACISport.

Successo di iscrizioni e presenze in Circuito per la seconda prova stagionale del Campionato Italiano Karting a Sarno. Di venerdì effettuate le prove di qualificazione e per il sabato lunga sequenza di gare come manches utili per approdare alle finali dell’evento, di domenica.

Con la tappa di Sarno del Campionato Italiano Karting di AciSport, giunge al termine la prima intensissima parte del calendario gare del Circuito Internazionale Napoli. Per questo evento, ben 270 piloti in pista divisi in 6 classi.
(Cfr comunicazione ufficiale Acisport)
E’ ancora un numero record di partecipazioni quello che sta continuando ad arricchire il Campionato Italiano ACI Karting di quest’anno. Per la seconda prova del Tricolore sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno sono presenti ben 270 piloti, che rappresentano il nuovo record assoluto di questa prima parte del Tricolore, grazie anche all’inserimento della categoria con il cambio della KZ3 al posto della KZ4 della prima prova di Lonato, dove era stato toccato il già ragguardevole traguardo di 258 piloti.
A Sarno, agli oltre 80 piloti per il primo appuntamento della KZ3, suddivisi fra Junior, Under e Over, sono ben rappresentate anche le categorie base del Campionato Italiano con ulteriori 190 piloti in gara con la KZ2, 60 Mini, OK-Junior e le due categorie monomarca con motore Iame ACI Kart e ACI Kart Junior. Numeri davvero importanti che con le due prime prove della stagione confermano l’ottimo avvio del Campionato Italiano 2017.
Nel dettaglio dei piloti presenti a Sarno, sono 43 in KZ2, 80 nella Mini, 10 nella OK-Junior, 34 nella ACI Kart, 21 nella ACI Kart Junior, 22 nella KZ3 Junior, 38 nella KZ3 Under, 21 nella KZ3 Over.
Intanto la prima giornata del weekend, venerdì 26 maggio, prevede l’effettuazione delle prove di qualificazione e una prima serie di manches. Sabato 27 maggio ulteriori manches, domenica 28 maggio gare di repechages e doppie finali per ogni categoria. Nell’evento si disputerà anche una gara di contorno riservata ai giovanissimi della Entry Level.

Italian National Series “Campionato Italiano Karting” in Sarno for the second stage

Big numbers again for “Campionato” in Sarno where touchs the second seasonal round.
The “Campionato” Italian National Karting series arrives in Sarno and marks a new record of participants with 270 helmets on track, divided in six classes from the top KZ2 with gearbox till the amazing show of the 60cc Mini’s . A great result for the Italian ASN and another excellent job for the well noted Sarno’s track still able to reach the interest of the teams, drivers and not only Karting enthusiasts. For Friday, Free Practices and Qualification Practices. On Saturday, the long stripe of races as Qualification Heats to create the grids for the Sunday. Day when the races of the Finale phases will be held.
Another excellent result for the “Campionato” after the great opening in Lonato home of the first round. Italian National Karting Series is compose of five stage: Lonato, Sarno, Circuito del Sele, Adria and Siena.

KARTING: XII Coppa del Vesuvio

Spettacolare gara in attesa del round della massima serie Karting Italiana dell’ACISport.

Pista nuovamente gremita ed attesa massima, sono stati gli ingredienti della XII Coppa del Vesuvio per il Karting che ha funto da apripista in vista del prossimo evento internazionale del Campionato Italiano Karting di scena al Circuito Internazionale Napoli l’ultimo fine settimana di questo maggio.

Dodicesima edizione della Coppa del Vesuvio per il Karting al Circuito Internazionale Napoli. I numeri: 136 piloti in pista, 8 categorie formate ed uno straordinario 55.521 nuovo record della pista effettuato dal salernitano F. Celenta (Praga/Tm/Vega) alfiere ufficiale della LG Praga Italia. Il giro misura 1547,70 metri. Prestazione riferita alle specifiche KZ2 dotate quindi di cambio.
Ottimo viatico sia come prestazione che per riscaldare l’ambiente e l’attesa in vista del round del Campionato Italiano Karting atteso in Sarno per il prossimo, lungo, fine settimana.
La Coppa del Vesuvio è stata gestita con il consueto format di gara che ha visto in un’unica giornata lo svolgimento delle prove di qualifica, delle prefinali e delle finali.
In qualifica, miglior tempo per L. Di Maio (Topkart/Lke) con 1.15.048 per la Entry Level; G. Minì (Parolin/Tm) con 1.05.810 per la 60ccMini; G. Fusco (FormulaK/Iame) con 1.00.292 per la ACIKart Junior + OKJ; F. Pagano (Luxor/Iame) con 59.447 per la 125 ACIKart; a seguire il citato F. Celenta (Praga/Tm/Vega) con 55.521 per la KZ2; R. Nalon (FormulaK/Tm) con 56.901 per la classe accorpata KZ3 J+U; M. Covino (Intrepid/Tm) con 57.236 nella KZ3 Over ed infine M. Moretti (TonyKart/Tm) con 57.360 per la 125 Gentleman.
Il risultato delle prove di qualifica ha formato le griglie di partenza per le gare di PreFinale che hanno visto svettare sempre per le 8 già citate classi o categorie di gara: E. Taglienti nella Entry Level, U. Ugochukwu nella 60ccMini, M. Brasili nella ACIKart Junior + OKJ, si conferma F. Pagano nella 125 ACIKart, discorso identico per F. Celenta nella KZ2 e per R. Nalon in KZ3 J+U, R. Profico nelle KZ3 Over ed infine super M. Moretti in 125 Gentleman.
Con un cielo velato, a tratti incerto che comunque ha mantenuto la temperatura dell’asfalto attorno ai 30 gradi, si è arrivato alle Finali dove per conseguenza, le griglie sono state formate dall’esito delle gare di PreFinale. Ha iniziato la 125 ACIKART J+OKJ, classe accorpata quindi. Vince G. Fusco al fotofinish su PF. Scobba dopo 14 giri di gara; fa il vuoto dietro di sè a completamento di una straordinaria Coppa del Vesuvio, condita anche dall’annientamento del record della pista, F. Celenta nella finale di KZ2; si è proseguito con la classe Entry Level che ha visto vincere P. Tizzano (Italcorse/Lke); 125 Gentleman con M. Moretti che si aggiudica la gara e fa hat-trick alla grandissima; discorso ancora una volta identico anche nella 152 ACIKART con la vittoria di F. Pagano; grandissimo spettacolo nella KZ3 Over dove i primi tre a podio hanno tenuto col fiato sospeso gli spettatori per tutta la gara. Ha vinto R. Profico con alle sue spalle C. Tempesti ed un grandioso M. Covino terzo a chiudere il podio. Per la 60cc Mini di nuovo lo scontro fra mini campioni con i primi due in un secondo. Vince U. Ugochukwu. A concludere la dodicesima Coppa del Vesuvio la KZ3 J+U con Cesari e Tuia a duellare mantenendo alla fine le posizioni alla bandiera a scacchi. Che gara e Zanotti terzo a completare il podio.