AUTO: 2° Corsa dei Campioni, vittorie assolute a L. Sambuco nello Slalom ed a F. Emanuele nel Formula Challenge.

Seconda edizione della Corsa dei Campioni presso il Circuito Internazionale Napoli in Sarno. In pista le vetture ed i piloti impegnati nelle due spettacolari specialità dello Slalom e della Formula Challenge.

Cala definitivamente il sipario della stagione corse al Circuito Internazionale Napoli in Sarno che rispettando la tradizione l’ha fatto con un evento dedicato all’automobilismo sportivo. Si è svolta la seconda edizione della Corsa dei Campioni con un totale di 53 piloti verificati impegnati nelle specialità Slalom e Formula Challenge.
La gara è stata preceduta il sabato con un galà di premiazione rivolto ai protagonisti della stagione corse nazionale delle specialità che poi hanno composto la gara. Il Circuito Internazionale Napoli in modalità automobilismo ha misurato per giro circa 1416 metri. Per quanto riguarda lo Slalom, il percorso ottenuto dalla Direzione di Gara è risultato di 3,8 km con ben 4 postazioni di rallentamento a birilli.
Slalom. In programma la ricognizione e tre manches. Per quanto riguarda la F. Challenge, sessione di prove ufficiali, due manches da tre giri ognuna e la finale in sei giri.
Come da programma ha iniziato per le attività ufficiali la F. Challenge. Nella sessione di prove, con quattro raggruppamenti, miglior tempo per G. Cuomo (F. 500) con 1.07.366; per E. Bettera (Alfa Romeo 147 Cup) con 1.10.186; per M. Cormidi (Peugeot 106/Suzuki) con 1.05.190 e per L. Vinaccia (Osella Pa 9/90 A.R.) con 58.694. Cuomo si conferma nel suo gruppo in manche 1. Svetta anche L. Liquori (A112 Abarth), A. Cioffi (Mini Cooper JCW) ed ancora L. Vinaccia che mostra i muscoli dopo la performance delle prove. Nella seconda manche ancora Cuomo, F. Palladino (Peugeot 205 Rallye), M. Cormidi e F. Emanuele (Osella Pa 9/90 A.R.) dopo una bella lotta con Iaquinta senior (Osella Pa 21 Evo – Honda). Ultima gara per la Finale del Formula Challenge sui sei giri. Quattro raggruppamenti e vittoria a Domenico Cuomo (F. 500) con il tempo di gara di 7.03.156; a D. Spista (Peugeot 106 16v) con 7.01.106; super M. Cormidi che compie i giri di Finale in 6.28.678 e super raggruppamento finale con la vittoria andata a F. Emanuele in 5.51.595. che lo fa anche campione assoluto.
Nello Slalom, ottimamente arrivato in Circuito con 4 postazioni di birilli ed il percorso figurativo di 3,8 km ovvero due giri e ulteriori 685 metri ha visto la prima manche caratterizzata dal duello fra Vinaccia ed Emanuele. Il molisano Emanuele si aggiudica il primo stint di gara con il tempo di 2.51.03 che tradotto in punti ha significato 171,03. Nella seconda manche, è il padrone di casa L. Sambuco (Rebo/Alfa Romeo) a svettare con la copertura del percorso in 2.51.68 ovvero 171,68 punti con logicamente zero penalità. Sambuco concede il bis nella manche 3 vincendola su Emanuele e Vinaccia. Alla luce dei risultati ottenuti è chiaramente Luigi, Giggino Sambuco ad aggiudicarsi lo Slalom della Corsa dei Campioni 2016.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *