Karting XV° Coppa Concorrente

Inizia lo stint per il Gran finale di stagione al Circuito Internazionale Napoli di Sarno, con la 15 Coppa Concorrente svolta domenica 20 settembre con validità per la quinta prova del Campionato Regionale ACI Karting Campania con le categorie Nazionali, Rotax Area Sud e Gentlemen Cup 2020 KZ Amatori.

Condizioni ambientali ottime per gli 84 piloti divisi in 9 classi dalla Direzione di gara.

L’evento, dopo le prove libere del sabato ha visto tutto il programma svolgersi di domenica osservando i turni di Prove Libere Ufficiali; Prove Ufficiali con sistema Open, la gara 1 di PreFinale e la gara 2 di Finale.

Si sono aggiudicati la 15esima Coppa Concorrente edizione 2020 così come di seguito:

Classe Iame X30 Junior, vincitore Cuccarese Massimiliano su N.R. Migliorino che soffre la penalità di 3 secondi disposta dalla Direzione di Gara. Nella classe accorpata IameX30 + Rotax Max, primo in pista C. Piccolo (Iame X30). Nella 60cc Mini che ha compreso anche i Mini di nuova omologazione, P. Tizzano su tutti. Nella Rotax Mini + Micro, vittoria a F. Soria. Nella classe Gentleman KZ, primo alla bandiera a scacchi è stato F. D’Auria. Fenomenali i bambini della classe Entry Level con ben 13 piloti in pista. Davvero corretti e competitivi. Logicamente c’è stato un vincitore dopo i 7 giri di finale. Bravo ancor di più a Samuele Giannini. Nella classe accorpata KZ2+KZNj vittoria andata a P. Delli Guanti. Ancora KZN con le classi Under ed Over che hanno corso insieme, vedendo vincitore super G. Rendina, “vecchia” conoscenza del podio del Circuito. A concludere la Rotax DD2 con la vittoria strameritata per M. Candela.

I successivi eventi a Sarno saranno il Trofeo invernale Ayrton Senna il 6-8 dicembre con le categorie Nazionali e IAME Series Italy, e conclusione della stagione con la WSK Final Cup del 10-13 dicembre 2020.

Stay safe!

Crono e Classifiche su: http://www.ultracross.it/scheda.asp?id=817

A Sarno, ripartenza internazionale per il Karting con la WSK Euro Series

La pista con il Vesuvio come sfondo ha ufficialmente ri aperto con il suono dei motori dei kart del WSK. Tre giorni con un ambiente fantastico e (speriamo) sicuro. Un segnale che rappresenta nel migliore dei modi la forza italiana nel combattere la pandemia con la collaborazione di tutti gli attori dello sport di questo week end.

Che gara! E che evento! La WSK Euro Series è stato il modo perfetto per Sarno ed il suo karting internazionale per ritornare alla grande dopo la lunga pausa causata dallo stop dovuto alla pandemia del coronavirus.

Ufficialmente si sono accesi i motori il venerdì con le prove libere, le prove ufficiali e le prime gare chiamate Manches. Quattro le classi di veicoli nell’evento motoristico WSK Euro Series ovvero la 60cc Mini, le due classi a presa diretta 125cc OKJunior e OK e la 125cc KZ2, dotata di cambio che rappresenta il top della specialità. Quattro categorie che hanno portato a Sarno ben 175 piloti in totale provenienti da 34 nazioni differenti da ogni parte del globo. Uno sforzo organizzativo straordinario non solo per il mero evento sportivo ma principalmente votato alla strettissima osservanza dei protocolli di sicurezza al fine di ridurre al massimo la propagazione del virus. Al fine di mostrare ancora una volta quel volto professionale dell’Italia ed invitare il pubblico straniero a tornare in Campania in tutta sicurezza.

Dalla pista, sempre di venerdì primi riscontri con annessi record: nella 125 OKJ, l’italiano e figlio d’arte, Brando Badoer (Kr/Iame/Vega) fissa un fantastico 57.765. Nella 125 OK altro record, opera dell’inglese Oliver Gray (Leclerc by BirelArt/Tm/LeCont) con 56.520. Nella 125 KZ2, ulteriore record ad opera del francese Adrien Renaudin (SodiKart/Tm/Vega) con 55.389. Il giro di pista a Sarno, misura 1547 metri.

Importanti i dati delle classi OKJunior e Ok in quanto il prossimo agosto il Circuito campano sarà teatro della tappa italiana della serie continentale Karting della FIA (la stessa della Formula 1) per le citate classi appunto.

Si passa al sabato con una lunga serie di gare denominate Manches. Sugli scudi, classe per classe, il leader board ha visto: per la 60ccMini il giapponese K. Nakamura (KR/Iame/Vega), il polacco J. Przyrowsky (id) ed il suo connazionale M. Gladysz (Parolin/Tm/Vega). Nella OKJ l’italiano B. Badoer conferma il suo potenziale insieme al finlandese T. Taponen (TonyKart/Vortex/Vega) ed al ceco I. Cepil (KR/Iame/Vega). Nella classe OK, vittorie per l’inglese O. Gray, il finlandese M. Valtanen (KR/Iame/LeCont) e l’altro britannico T. Barnard (id). Sempre spettacolari le performances in KZ2 e sotto i riflettori finiscono: il finlandese S. Puhakka (TonyKart/Vortex/Vega), l’italiano R. Longhi ed il padrone di casa G. Palomba (BirelArt/Tm/Vega), positivi anche i francesi A. Renaudin e J. Iglesias (FormulaK IPK/Tm/Vega).

Domenica, e di seguito i risultati delle Finali che hanno decretato i vincitori del WSK Euro Series di Sarno, edizione storica del 2020.

Mini 60cc. Pole Position o primo posto in griglia per K. Nakamura. 8 giri per la Finale e prima bandiera a scacchi per il vincitore, piccolo campione giapponese che ha condotto la gara si dall’inizio. Ottimo fine settimana italiano e campano per lui. Sul podio ancheil russo D. Matveev (Energy/Tm/Vega) e bronzo per J. Przyrowsky.

OKJ 125cc. Prima fila in griglia formata da T. Taponen e da I. Cepil. 13 giri di gara e grande show in pista dove il siciliano A. Spina (KR/Iame/Vega) ha confermato tutto il suo potenziale vincendo davanti ai citati I. Cepil and T. Taponen.

OK 125cc. Aspettando la luce verde dello start, guida il gruppo dei concorrenti O. Gray con il finlandese J. M. Valtanen (KR/Iame/LeCont). 17 giri. Gray vince coronando un weekend fantastico per lui. Alle sue spalle per il podio, l’italiano A. K. Antonelli (KR/Iame/LeCont) già sotto contratto mercedes e terzo J. M. Valtanen.

KZ2 125cc dotata di cambio. Questa classe rappresenta l’apice del Karting. Incredibilmente veloce con i piloti più puri e forti della specialità. Pole position dopo ed a seguito delle performances di tutto il fine settimana per l’italiano R. Longhi (BirelArt/Tm/Vega) davanti al finlandese S. Puhakka alfiere della TonyKart motorizzata Vortex. 17 giri di tuono con lo straordinario suono dei motori della classe KZ. Alla fine trionfa Longhi con il, recordman francese, Renaudin e bravissimo il padrone di casa di Ercolano G. Palomba (BirelArt/Tm/Vega) terzo!

XVI SUPER MASTER RACING

Programma venerdi

Programma VENERDI

AUTOMOBILISMO: 3° Coppa Città di Sarno

CIVS – MiniCar – CronoPista
Debutto stagionale per l’automobilismo al Circuito Internazionale Napoli di Sarno (Sa) che ha ospitato la 3° Coppa Città di Sarno. La manifestazione è stato un contenitore di tre gare che ha incluso appunto il Campionato Italiano Velocità Sperimentale (CIVS), il Trofeo MiniCar Pista ed il Challenge CronoPista. 40 le vetture fra Turismo, Formula prototipi e le Minicar. I vincitori di giornata sono stati E. Galiani, C. Ruocco, L. Scarano e A. Ferragina (CIVS). D. Gentile e R. Caivano (Crono Pista) e G. Cuomo dominatore del Trofeo Minicar.
Intero Crono a breve su www.salerno.ficr.it
Sarno (Sa,ITA) Circuito Internazionale Napoli
Web: www.circuitointernazionalenapoli.com
GPS: 40°50’21” N 14°33’59” E
Info e Logistica: info@circuitointernazionalenapoli.com
Tel. +39 (0)81 96 82 29 ext 2
Fax. +39 (0)81 96 71 01
Hotel: Hotel Saturday, Circuit Racing Resort
www.hotelsaturday.it – info@hotelsaturday.it
Tel. +39 (0)81 968229 – Fax. +39 (0)89 8422609
Ristorante: Nuovo PIT STOP (on site)

Karting: V Coppa CONCORRENTE 2010

Nuovamente grandi numeri per l�edizione numero cinque della Coppa Concorrente. 142 iscritti e verificati per una gara che ha infiammato l�asfalto dei 1699 metri di pura passione del Circuito di Sarno.
Grandi numeri per l�edizione numero cinque della Coppa Concorrente. 142 iscritti e verificati per una gara che ha infiammato l�asfalto dei 1699 metri di pura passione del Circuito di Sarno.
Vittorie, per le categorie in gara andate a: P. Polisi (Crg/Maxter �125 ProDr A) da San. Giuseppe Vesuviano; A. Prisco (Crg/Maxter� 125 ProDr B) da Terzigno (Na). Nella 100 ProDriver, R. Di Cioccio (Kosmic/Tm) da Roccasecca (Fr) vince la categoria. Nelle classi ITALIA, vittoria a C. Borghese (Birel/Tm � 100 IT) da Napoli ed a N. Vallifuoco (Intrepid/Tm – 125 IT) da Castelvolturno (Ce). Il monomarca X30 andato al pugliese di Massafra (Ta) A. Gagliardi. Le classi 60cc hanno visto vincere R. Garofano (TopKart/Vortex � 60 Mini) da Terzigno nel napoletano ed a F. Pagano (Birel/Iame) da S. Giuseppe Vesuviano. Infine le classi KF: F. Giugliano (Kosmic/Tm � KF2) da S. Gennaro Vesuviano ed il russo M. Kim (Dr/Iame � KF3), quest�ultimo in una gara ancora sub judice