Salerno

Salerno negli ultimi anni è stata protagonista di un rilancio urbano che l’ha valorizzata e ne ha rafforzato l’identità.
Ha origini antichissime, suo momento d’oro il Medioevo. Capitale del ducato di Roberto il Guiscardo e sede della rinomata Scuola Medica Salernitana. Ne è testimonianza lo splendido quartiere medievale che conserva la struttura urbanistica e l’affascinante atmosfera dell’epoca. L’area si articola in un percorso che va dall’acquedotto al Castello di Arechi, avvolgendosi in strade e stradine che coprono tutto il centro storico fino a Piazza del Campo dove zampilla laFontanella dei Delfini. Via dei Mercanti, Via delle Botteghe Medievali e il Giardino della Minerva tra i luoghi più noti e frequentati. Il complesso di Santa SofiaPalazzo Pinto, la Villa Comunale, il Teatro Verdi, il Palazzo di Città, alcune delle architetture di rilievo che si incontrano a Salerno, testimonianze di epoche diverse che hanno contribuito ad uno sviluppo armonico della città. Fiore all’occhiello il Lungomarepedonale che costeggia tutta città e offre una completa visuale del litorale. Grande fermento artistico e culturale e una sempre più nota movida serale la caratterizzano.