WSK Super Master Series, primo evento del Thunder-April

251 piloti in pista al Circuito Internazionale Napoli per l’ultima prova della serie WSK Super Master.

A Sarno, è in corso il primo dei due eventi internazionali per la specialità motoristica del Karting che caratterizzano lo straordinario aprile del Circuito. Si tratta dell’ultimo round della serie WSK accreditata come una delle più importanti e competitive a livello mondiale. Paddock gremito e con la presenza di Mick Doohan ex campione motociclistico, di Ralf Schumacher e di Jarno Trulli.

Grandi numeri e grandissimo spettacolo motoristico a Sarno presso il Circuito Internazionale Napoli. Aperta la stagione 2017 di gare con il Trofeo del Grifone a fine marzo, in calendario per aprile, subito due eventi internazionali di rilevo capaci di attirare l’attenzione dei fans del motorismo sportivo. Tutto, non solo del Karting che al Circuito è declinato ai massimi livelli tanto da attirare e logicamente sfornare i più grandi nomi dei professionisti della pista. E’ in corso l’ultimo round del WSK Super Master Series e dal prossimo 19 al 23 sempre di aprile, la tappa italiana del Campionato Europeo Karting della Fia.
Per l’attuale WSK, 251 piloti e karts divisi in quattro classi di gara. Nelle corse della finale, che si svolgeranno la domenica in griglia 34 piloti per ogni categoria.
Intanto paddock coloratissimo, affollato e ben frequentato dove fra gli altri spiccano un attentissimo e cortese Mick Doohan, Ralf Schumacher e Jarno Trulli.
Nelle prove di qualifica, migliore prestazione per G. Minì della classe 60ccMini su kart Parolin motorizzato Tm; nella classe OKJ, pole position per l’inglese Z. O’ Sullivan su FA Kart spinta dal motore Vortex; nella classe OK è stato primo il campionissimo polacco K. Basz su Kosmic sempre spinto dal motore Vortex. Infine la classe più veloce del Karting, con motore dotato di cambio. Pole position per il finlandese S. Puhakka (Kosmic/Vortex/Bridgestone) che segna anche il giro veloce in assoluto del Circuito con 56.350. Giornata intermedia del sabato con la lunga serie di gare, circa 26 in totale per determinare le griglie di partenza per le finali della domenica. Valori in pista sostanzialmente come da previsione ed occhio ai locali F. Celenta (Praga/Tm/Bridgestone) ed a F. Tiene (BirelArt/Tm/Bridgestone) nella classe KZ pronti alla zampata per la finale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *